Anno Accademico 2020/2021

A settembre 2020 speravamo di poter riprendere l’attività in presenza, seppur contingentata, e avevamo già abbozzato il calendario delle prove, ma la nuova crescita dei contagi ci ha nuovamente bloccati! Siamo solo riusciti a realizzare insieme all’orchestra universitaria un video nel cortile del Palazzo della Sapienza con gli inni Fratelli d’Italia, Gaudeamus igitur e Di canti di gioia. Come tutti, il Coro è stato messo nuovamente alla prova: cosa fare dunque? fermarsi, rinunciare a tutto? I coristi hanno allora sperimentato nuovi modi per studiare e provare insieme. Lo sforzo è stato raddoppiato, così il lockdown ha rafforzato i legami e la passione per le attività del Coro. Per l’intero anno accademico le lezioni all’Università di Pisa sono state svolte on line e nel primo semestre il maestro ha tenuto laboratori di tecnica vocale e qualche incontro divulgativo di carattere musicologico. Ma dal secondo semestre, anche se sempre on line, abbiamo deciso di tentare di riprendere con le prove. Così è cominciato lo studio dell’oratorio inedito, Dante. L’altre stelle, scritto appositamente per il Coro da Marco Bargagna su libretto di Alberto Casadei e inserito nel calendario degli eventi promossi dal Ministero della Cultura per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante. Ma anche in primavera i concerti continuavano a essere rimandati, così come la ripresa delle prove in presenza. Tuttavia, il Coro è rimasto unito, specie in due momenti particolarmente difficili che hanno segnato quest’anno accademico e la nostra storia. Ci hanno lasciato prima, Giancarlo Dell’Amico, storico responsabile organizzativo del Coro, poi, Maria Antonella Galanti, responsabile scientifica e anima del Polo Musicale dell’Università di Pisa. Da allora, il Coro canta più forte, anche per loro.

Poi, finalmente, nella tarda primavera del 2021 un allentamento delle misure di contenimento della pandemia ha consentito ai coristi di rivedersi, una sezione per volta, e di provare insieme, all’aperto nel giardino dell’ex convento delle Benedettine. Mancava qualcuno all’appello, qualche corista era ancora lontano, dietro uno schermo, ma il Coro ha ufficialmente ripreso la sua attività. Il 2 luglio 2021, con un organico ridotto, il Coro è stato presente all’International Meeting “Robotic Surgery in Clinical Research”, nella splendida cornice del Chiostro del Museo dell’Opera del Duomo di Pisa con un programma di celebri brani di Verdi. Il 10 luglio 2021, sempre con organico ridotto, il Coro ha partecipato al Concerto per il 75° anno dalla prima riunione dell’Assemblea costituente, nel Cortile del Palazzo della Sapienza con un programma di canti popolari del Risorgimento e una selezione di brani dalle opere di Verdi. Al termine del concerto gli inni, quello degli studenti pisani e il Gaudeamus igitur perché la gioia di cantare insieme può finalmente risuonare, non solo nei cuori.

© 2001-2022 Coro dell'Università di Pisa · Web development & design · Ringraziamenti

Iscrizione alla Newsletter
×

Se vuoi tenerti informato sulle novità rilevanti riguardanti il Coro e ricevere un avviso sull'imminenza di appuntamenti in programma, iscriviti alla Newsletter.

Ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Le forniamo le seguenti informazioni:

  • i dati personali da Lei forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di informazioni relative alle attività del Coro dell'Università di Pisa;
  • il trattamento dei dati sarà effettuato mediante l’ausilio di supporti informatici e/o cartacei idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza;
  • i dati non saranno oggetto di comunicazione e/o diffusione a terzi;
  • in ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art. 7 del d.lgs.196/03, ivi compreso il diritto di ottenere la cancellazione dei dati scrivendo a: corounipi@gmail.com.