Anno Accademico 2019/2020

Questo nuovo anno accademico comincia davvero con uno spirito brioso e di festa. Siamo prossimi a celebrare i primi venti anni del Coro! Già dalla primavera scorsa ci stiamo preparando a questo grande evento.
Intanto il 26 settembre, nella splendida aula Magna nuova della Sapienza, il Coro partecipa alla Giornata europea delle lingue con un intermezzo musicale che propone alcuni dei brani in italiano, francese, spagnolo, tedesco fra i più amati della tradizione operistica.
E mentre fervono i preparativi per il compleanno del Coro, un altro importante appuntamento è il 12 ottobre quando, nella gremita Cattedrale di Lucca, i coristi eseguono l’ormai caro Requiem di Mozart.
Arriva finalmente il sabato 19 ottobre: buon compleanno al coro dell’Università! Ben venti anni fa i primi coraggiosi si riunivano in una delle aule di palazzo Ricci per cominciare quest’avventura. La cerimonia del Ventennale è per i coristi e per quanti negli anni hanno contribuito alla crescita, allo sviluppo e alle numerose esigenze del Coro universitario. Nell’aula Magna nuova della Sapienza, il Rettore dell’Università, Prof. Paolo Mancarella, dopo i saluti e i discorsi istituzionali, consegna i riconoscimenti ai dipendenti che negli anni hanno collaborato alle varie attività del Coro, ai Responsabili delle sezioni che negli anni si sono succeduti, ai Collaboratori musicali, ai Responsabili organizzativi, ai Coristi che aiutano nella gestione dei canali social, ai coristi in organico da almeno dieci anni. Non poteva certo mancare un riconoscimento alla fondatrice del Coro, Prof.ssa Carolyn Gianturco, presente all’evento e visibilmente commossa, all’attuale coordinatrice del centro, Prof.ssa Maria Antonella Galanti, fondamentale presenza per lo sviluppo delle più recenti attività del Coro, e infine (ma non per ordine d’importanza) …al nostro maestro Stefano Barandoni. Una grande festa insomma, con tanto di foto, targhe, medaglie, diplomi, riconoscimenti di vario tipo, uno zaino e una pubblicazione a stampa celebrativa per i venti anni (consegnati a tutti i presenti), canti e…anche qualche lacrima di commozione.
I festeggiamenti sono solo all’inizio, ma continuano anche gli impegni. Il 17 novembre infatti il Coro è chiamato al Palazzo dei Congressi per il consueto appuntamento per le nozze d’oro e d’argento con la Laurea, in occasione del quale si propongono musiche liriche oltre agli immancabili canti goliardici.
Arriviamo quindi al cuore dei festeggiamenti per il Ventennale con il Concerto di gala del 22 novembre al Teatro Verdi. Il programma è dedicato alla “Potenza della musica” con l’esecuzione della Cantata BWV 207 di Bach, seguita da un’ampia selezione da Orfeo e Euridice di Gluck e dalla grande Fantasia Corale per coro, pianoforte e orchestra di Beethoven. Il teatro è gremito, scorrono sulla scena, dietro i coristi, vecchie foto del coro durante l’esecuzione e poi opere d’arte sul tema di Orfeo e Euridice. Ancora una volta, per qualcuno è il primo concerto, l’emozione è davvero tanta. L’applauditissimo concerto, oltre alla preziosa collaborazione della Tuscan Chamber Orchestra, ha visto come protagonista anche il pianista Fabrizio Ferrari, un giovane professionista, ma anche un ex corista e referente del Coro! Insomma, la celebrazione di questo Ventennale ha rappresentato un’esperienza unica e indimenticabile che certamente rimarrà nel cuore di chi l’ha vissuta.
Ma non è ancora tempo di chiudere lo spartito. L’indomani, il 23 novembre, il Coro è presente al Palazzo dei Congressi per un intermezzo musicale alla giornata del PhD Talent. Con A tribute to Queen e una selezione da Hair, il coro festeggia così anche i neo-dottori di ricerca dell’Ateneo.
Mancano due ultimi appuntamenti prima di concludere questa prima parte dell’anno accademico.
Il primo è il 30 novembre quando nell’aula Magna Nuova del palazzo della Sapienza, si tiene il concerto in occasione del Conferimento del Campano d’Oro al Dott. Cosimo Bracci Torsi. In questa occasione il Coro presenta una ridotta versione del recente concerto celebrativo dei venti anni di attività con una selezione da Orfeo e Euridice di Gluck.
Infine, il 14 dicembre i coristi partecipano, con A tribute to Queen e una selezione da Hair, all’ormai consueto appuntamento al Palazzo dei Congressi per la consegna delle Lauree con lode ai laureati dell’Ateneo.
Cominciano allora le vacanze di Natale, ma non si starà fermi a lungo. Il maestro vuole i suoi coristi subito pronti per le nuove sfide del 2020!

© 2001-2021 Coro dell'Università di Pisa · Web development & design · Ringraziamenti

Iscrizione alla Newsletter
×

Se vuoi tenerti informato sulle novità rilevanti riguardanti il Coro e ricevere un avviso sull'imminenza di appuntamenti in programma, iscriviti alla Newsletter.

Ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Le forniamo le seguenti informazioni:

  • i dati personali da Lei forniti saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di informazioni relative alle attività del Coro dell'Università di Pisa;
  • il trattamento dei dati sarà effettuato mediante l’ausilio di supporti informatici e/o cartacei idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza;
  • i dati non saranno oggetto di comunicazione e/o diffusione a terzi;
  • in ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art. 7 del d.lgs.196/03, ivi compreso il diritto di ottenere la cancellazione dei dati scrivendo a: corounipi@gmail.com.